Storie di volontari

Natale Ail 2018

AIL a Giffoni

Il mio incontro con l'AIL è stato molto casuale, avevo voglia di fare nuove amicizie e di rendermi e sentirmi utile per una giusta causa, sentivo di poter dare qualcosa!

Bhe dopo 5 anni che sono parte di questa associazione, di questo magnifico gruppo, so di essermi impegnato e di aver fatto tanto, ma la realtà è che ho ricevuto molto più di quanto io abbia dato.

Ho conosciuto persone formidabili che veramente danno tutto loro stesse, ho conosciuto malati che sono molto più forti di chi li aiuta, ho conosciuto familiari degli ammalati sempre pronti a dare un sorriso ed un sostegno concreto a chi gli sta intorno...

E tutti credono, anzi, tutti crediamo che, con il nostro sempre maggiore impegno, i nostri ammalati staranno sempre meglio e che un giorno i nostri sforzi porteranno la ricerca a sconfiggere definitivamente ogni forma di leucemia!

 

Alfonso